Calepio, il castello
apre le porte all'arte

Calepio, il castello apre le porte all'arte

Mostre, concerti, danza e spettacoli: riparte «Arteincastello», la kermesse organizzata dal Comune nella Rocca di Calepio, che punta principalmente a dare spazio alla scultura, con l'esposizione delle opere di artisti anche di fuori provincia. La mostra sarà inaugurata sabato alle 20 e resterà aperta al pubblico fino a domenica 7 giugno (da martedì a sabato 20-22,30; domenica e festivi 10-12 e 17-22,30). In particolare ogni artista esporrà le proprie opere in una sala diversa.

Nelle sale del castello, durante la manifestazione verranno presentate le opere degli artisti del Gruppo di manipolazione di Castelli Calepio; Mario Aldolfi, Francesca Bellini, Gualtiero Belloni, Silvia Belotti, Emiliano Bona, Diego Borlotti, Amalia Camplani, Giusi Dossi, Nazareno Gambirasi, Giuseppe Marchetti, Franco Pagani, Dolores Pezzotti, Angelo Plebani, Silvia Quadrelli, Imerio Rovelli, Michela Rubagotti e Diana Torti.

«Arteincastello», però, ma non solo: in programma anche eventi e appuntamenti per tutta la famiglia. Domenica e martedì 2 giugno, dalle 16 alle 19, truccabimbi e palloncini con Laura Plebani; giovedì 4 giugno alle 20,30 intrattenimento letterario con le «Poesie d'amore» scritte e recitate da Sergio Tinaglia; venerdì 5 giugno, sempre alle 20,30, va in onda lo spettacolo teatrale «Cipì», da un testo di Mario Lodi: in scena i bambini della scuola primaria di Tagliuno (classi terze), regia di Enrico Nicoli del Teatro Prova di Bergamo; sabato 6 giugno, alle 20,30, «Ol diaol e l'aqua santa», commedia dialettale di Camillo Vittici, in scena la compagnia dialettale «I contastorie» di Viadanica.

Gran finale domenica 7 giugno, alle 20,30, con le «Voci in castello», concorso canoro per dilettanti «Memorial Annalisa Grassi»: l'evento musicale è organizzato dal Gruppo chitarre Calepio, in collaborazione con i giovani dell'oratorio, l'Amministrazione comunale e il gruppo alpini di Calepio. Sul palco, giovani e gruppi per una serata di musiva live; tra i 20 partecipanti verrà decretato il vincitore.

L'ingresso, sia alla mostra che agli spettacoli, è gratuito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA