Sabato 08 Agosto 2009

Sagra a Palosco
a rimirar le stelle

Da sabato 8 a lunedì 10 Palosco è in festa per il patrono San Lorenzo. «È la prima sagra dopo circa 25 anni che organizziamo proprio nel giorno della ricorrenza di San Lorenzo - spiega l'assessore alla Cultura Mario Mazza -. Gli altri anni, infatti, si teneva una semplice processione a settembre, dopo le vacanze. Quest'anno, invece, è stata voluta fortemente da tutti gli organizzatori». Per l'occasione, quindi, Amministrazione comunale, Protezione civile, la parrocchia di San Lorenzo, la locale sezione Avis e il gruppo alpini, attendono cittadini e tutti coloro che vorranno aggiungersi alla tre giorni di festeggiamenti, che si terranno nello spazio di piazza Manzoni.

Si inizia sabato 8 agosto, dunque, alle 16,45 con la camminata agrituristica. Il ritrovo è stato fissato in piazza Castello e la partenza avverrà alle 17, per la visita guidata alla cascina «Cà Fontana», con la degustazione di prodotti locali. Dalle 19, poi, cucina contadina per tutti allo spazio ristoro di piazza Marconi, mentre alle 20,30 è in programma l'inaugurazione della mostra fotografica allestita nell'auditorium comunale di piazza Castello, con la premiazione del concorso fotografico abbinato, indetto dal Comune la scorsa primavera. La mostra rimarrà visitabile per l'intera durata della sagra. Alle 21, spazio all'intrattenimento con il palo della cuccagna e, a seguire, serata danzante con l'orchestra «Music Jolly».

Domenica, dalle 15, largo ai giochi aperti a tutti, grandi e piccoli, mentre alle 18, verrà celebrata la Messa nella chiesetta di San Fermo, al Parco Alpini. Alle 19, sarà la volta del «Sangria Party», offerto dagli organizzatori della tre giorni, fino a esaurimento scorte. Alla stessa ora, aprirà anche la cucina e, dopo la cena, dalle 21 spazio alle danze e ai canti popolari della tradizione lombarda e ticinese, legati all'universo femminile, proposti dal gruppo «Donna lombarda». Alle 23 sarà la volta dell'estrazione dei biglietti della sottoscrizione a premi e, alle 24, tutti al Parco Alpini con gli occhi puntati al cielo, per catturare qualche stella cadente e esprimere un desiderio.

Per assicurarsi un posto sotto le stelle, è necessario prenotarsi all'ufficio segreteria del Comune, entro le 12 di oggi, al costo è di 2 euro a persona. Lunedì, ricorrenza di San Lorenzo, Messa alle 10 nella parrocchiale, a cui seguirà la processione solenne, con la statua di San Lorenzo, per le vie del paese. Dopo le celebrazioni liturgiche, toccherà agli sbandieratori intrattenere i presenti e, al termine dello spettacolo, si potrà consumare un aperitivo. Giochi nel pomeriggio, dalle 15, e cena dalle 19, per poi ripassare il testimone all'intrattenimento musicale alle 20, con il gruppo «Luna E… venti»; dalle 23, spettacolari fontane danzanti intratterranno i presenti in piazza Manzoni, con ritmi di acqua, fuoco e luci e, infine, «Luna E… venti» chiuderà la festa. Per l'intera durata della sagra patronale sarà utilizzabile dai bambini un apposito spazio giochi e rimarrà allestita anche una bancarella di dolciumi.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata