Giovedì 13 Agosto 2009

Fuochi e bar aperti
Lunga notte a Serina

Negozi e bar aperti fino a notte, fuochi d'artificio, teatro, mercatini, musica, tombolata e danze medievali: è il menù che offre la prima «Notte bianca» di Serina, in programma tra domani e sabato in una delle capitali del turismo orobico. Una «Notte bianca» che arriva nel clou della stagione con le 3.000 seconde case tutte aperte e i sette alberghi esauriti fino al 21 agosto.

«Abbiamo un buon afflusso - spiega l'assessore al Turismo e vicesindaco Giovanni Fattori - e siamo sui numeri di presenze dello scorso anno. Anche il movimento di turisti mordi e fuggi c'è: e le sagre sono affollate come non mai». Valutando numero di seconde case, affitti e alberghi, quindi, le presenze giornaliere di questa settimana dovrebbero attestarsi tra le 16 e le 20 mila unità, spiega ancora l'assessore.

Con Comune e Pro loco, guidata da Antonella Belotti, impegnati a offrire ogni giorno manifestazioni e iniziative. Oggi ci sarà il mercatino di antiquariato mentre domani la «Notte bianca», con negozi e bar che potranno restare aperti fino alle 4 di sabato mattina.

In via Papa Giovanni, dalle 9 alle 19, ci saranno i mercatini, al parco alpini, dalle 16, teatro dei burattini, trampolieri, laboratori di gessetti per bambini, ruota della fortuna e maxianguriata. Dalle 21 la festa al palasport, con danze medievali, tombolata e musica con orchestra. Alle 22,30 i fuochi d'artificio, poi spaghettata di mezzanotte al palasport e balli fino a notte alla discoteca Snoopy.

Durante la festa al palasport, inoltre, il Comune premierà con una pergamena due villeggianti affezionati del paese: Laura Cerri, di Milano, in villeggiatura da 47 anni, e Angelo Bet, da 35 anni in vacanza a Serina.

r.clemente

© riproduzione riservata