A Gandino L’arte della gioia

A Gandino
L’arte della gioia

Continua il festival «Al levar l’ombra da terra»: Sandra Zoccolan & Nadio Marenco presentano «L’arte della gioia». «L’arte della gioia» è la storia di Modesta, nata nel 1900 da una famiglia poverissima della Sicilia, e che attraverso la volontà lucida di essere felice senza soccombere ai pregiudizi, affronta la vita, passando dal convento all’aristocrazia, con un’esplosione di vitalità, erotismo, intelligenza e dolore. È un personaggio amorale, alla ricerca appassionata e sensuale dell’autocoscienza e dell’autodeterminazione. Sfida la cultura patriarcale, fascista, mafiosa e oppressiva in cui vive. Un modello di donna anomalo, spiazzante, che ti cattura e ti travolge. Nella sua vita, che è un romanzo d’avventura, Modesta incontra uomini e donne che seduce, che ama con tutto il corpo e la mente, ai quali trasmette la volontà critica lasciando loro la libertà di scegliere la propria strada.

Da «L’arte della gioia» di Goliarda Sapienza | con Sandra Zoccolan | fisarmonica Nadio MarencoIn caso di pioggia Auditorium Biblioteca, piazza Vittorio Veneto, 9. Gandino Palazzo Spampatti via Dante 32/A. Giovedì 27 luglio alle 21 www.alevarlombradaterra.it

Tutti gli appuntamenti di giovedì 27 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA