Al Lab 80, il Pasolini  di Bertolucci

Al Lab 80, il Pasolini
di Bertolucci

Lab 80 presenta «La rabbia di Pasolini».

Nel 1963 i Cinegiornali Mondo Libero di Gastone Ferranti e i materiali reperiti in Cecoslovacchia, in Unione Sovietica e in Inghilterra costituiscono, nelle mani di Pier Paolo Pasolini, la base per dare vita a La rabbia, un’analisi lirica e polemica dei fenomeni e conflitti socio-politici del mondo moderno, dalla Guerra Fredda al Miracolo economico. Un film di montaggio, un’opera giornalistica, per usare le parole di Carlo Di Carlo, “contro il mondo borghese, contro la barbarie, contro l’intolleranza, contro i pregiudizi, la banalità, il perbenismo”. Dai materiali editi e inediti usati da Pier Paolo Pasolini per il suo documentario La rabbia, Bertolucci, da un’idea di Tatti Sanguinetti, ne monta una nuova versione aggiornata e ragionata. di Giuseppe Bertolucci - Italia 2008, 83’. Ingresso intero 6 euro, ridotto 5, soci lab 80. Bergamo Auditorium di Piazza della Libertà via Duzioni, 2. Lunedì 13 novembre alle 21. www.lab80.it

Tutti gli appuntamenti di lunedì 13 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA