Arte inDivisa all’ex Ateneo Espongono poliziotti-artisti

Arte inDivisa all’ex Ateneo
Espongono poliziotti-artisti

Si conclude domenica sera alle 22 la seconda edizione della mostra «Arte Indivisa»,organizzata e promossa dall’associazione Poliziotti Italiani di Bergamo, con il patrocino del Comune e della Provincia di Bergamo e con la collaborazione dell’Accademia Carrara e della questura cittadina.

. L’esposizione, che ha preso il via ufficialmente nella serata di giovedì, vede la partecipazione di nove artisti in divisa provenienti da tutta Italia, di cui 4 in servizio sul nostro territorio. La rassegna artistica è ospitata nell’Ex Ateneo di Città Alta e in soli tre giorni è stata visitata da oltre 350 persone. «Si tratta di un evento unico in tutta Italia – sottolinea il responsabile della mostra Stefano Memoli – che è stato ideato per la prima volta nel marzo 2010 proprio a Bergamo. Per questo ringrazio tutte le forze dell’ordine che, oltre a lavorare quotidianamente per i cittadini, hanno dimostrato di avere anche una sensibilità artistica elevatissima che ci ha permesso di organizzare questa seconda edizione di “Arte Indivisa”. L’esposizione ha una durata complessiva di quattro giorni, tutti completamente auto finanziati dall’associazione senza l’aiuto di sponsor. Domenica 12 marzo è l’ultimo giorno e auspichiamo di raggiungere il record di 600 visitatori: per noi sarebbe un orgoglio immenso«. L’ingresso è libero e per maggiori informazioni consultare il sito www.api-bergamo.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA