Bergamo come Vienna Concerto al Sociale per salutare il 2017

Bergamo come Vienna
Concerto al Sociale per salutare il 2017

Il primo gennaio alle 11.30 al Teatro Sociale si svolgerà il Galà di Capodanno con il concerto «Suoni dal Danubio» con l’orchestra del Teatro dell’Operetta di Budapest. Sconti per chi fa acquisti in via Tasso e Pignolo.

Per la prima volta a Bergamo la Fondazione Donizetti saluta il nuovo anno con un concerto al Teatro Sociale (domenica 1 gennaio, ore 11:30) «Suoni del Danubio» dedicato al repertorio mitteleuropeo fra operetta, valzer, polche e marce della famiglia Strauss, legato indissolubilmente alla giornata festiva grazie al tradizionale concerto viennese. Protagonisti musicali a Bergamo saranno l’Orchestra del Teatro dell’Operetta di Budapest diretta da Monika Szabó con il tenore Gergely Boncsér e il soprano Timea Vermes artisti stabili della compagnia dello stesso Teatro, considerato uno dei più prestigiosi a livello internazionale per la produzione della cosiddetta «piccola lirica» e custode della tradizione musicale austroungarica, attivo grazie alla sua fama non solo in patria ma anche in Europa, Asia, Medio Oriente e Stati Uniti, è considerato tra i tesori nazionali ungheresi.

Uno scorcio del teatro Sociale in Città Alta

Uno scorcio del teatro Sociale in Città Alta

Il programma musicale comprende quindi celeberrime pagine come la Tritsch-Tratsch-Polka, il Valzer dell’Imperatore, l’immancabile valzer “Sul bel Danubio blu” e la Marcia di Radetzky, ma anche alcune famosissime arie e duetti da operette quali Il pipistrello, La vedova allegra, La contessa Maritza, Il paese del sorriso, per iniziare il nuovo anno con il buon umore. È previsto un servizio di navetta gratuito con partenza dal Teatro Donizetti alle ore 10:45 e ritorno al termine del concerto. I biglietti hanno un costo da 14 a 30 euro e possono essere acquistati online oppure presso il botteghino del Teatro Donizetti aperto dal martedì al sabato dalla 13.00 alle 20.00 oppure direttamente al Teatro Sociale a partire da un’ora e mezzo prima dell’inizio. Gli abbonati alle stagioni di Lirica, Prosa o al Festival Pianistico hanno uno sconto del 10% sull’acquisto di due biglietti. Facendo acquisti nei negozi di via Tasso o Pignolo e presentando lo scontrino in biglietteria si riceve uno sconto del 10% sul un biglietto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA