«Come d’incanto»
Artisti di strada ad Ardesio

Sabato 30 e domenica 31 maggio, ad Ardesio, in Val Seriana, i «busker» - artisti di strada nazionali e internazionali - saranno protagonisti per la sesta edizione di «Come d’incanto», Festival degli artisti di strada promosso dalla Pro Loco, con la direzione artistica della Compagnia «Teatro Minimo» di Ardesio.

«Come d’incanto» Artisti di strada ad Ardesio

Per due giorni Ardesio si anima e si trasforma in un teatro a cielo aperto: un’esplosione di energia vitale invade le piazze e il centro storico, dove musicisti, ballerini, maghi, clown, mimi, giocolieri, trapezisti, equilibristi, fachiri, vi trasporteranno in un’atmosfera magica, per sorprendervi, divertirvi e incantarvi!

In programma per tutto il weekend un susseguirsi di spettacoli negli angoli più suggestivi del centro storico: apre il Festival sabato pomeriggio, alle 16,15 dall’Oratorio, la CiacciaBanda Street Band con le sue Sguerguenze Musicali Itineranti in corteo per il centro storico, a seguire, alle 17, clownerie con sorpresa di Ciro Cavallo in Ciro Cavallo Show e alle 18 il Duo Kaos con Da Boof, spettacolo di circo teatro comico, giocoleria, manipolazione di oggetti, acrobatica aerea e mamo a mano sono le tecniche che il duo italo-guatemalteca porta in scena nei più diversi contesti.

La serata continua alle 21 con il dj busker Andrea Fidelio in On Air, uno spettacolo dal ritmo musicale coinvolgente, un One Man Show che vi sintonizza sulla buona onda. Alle 22, coreografie di fuoco e fachirismo con Teatro Lunatico in Fire Soul. Chiude la serata alle 23 la più importante compagnia di circo contemporaneo d’Italia, Cirko Vertigo, finalmente a «Come d’incanto» con i suoi artisti migliori in ExExit, un mosaico eclettico fatto di personaggi comici ed eccentrici, un susseguirsi di stati d’animi ed emozioni capaci di sorprendere gli occhi più esigenti ed esperti degli spettatori, un vero incanto! Con Cirko Vertigo, il festival sarà inoltre una delle numerose tappe della 2ª edizione di Living Circus, Festival diffuso di Arti Circensi!

Domenica si ricomincia alle 14.15 in Ponte Rino con le esibizioni di street dance - hip hop,break dance e reggaeton - di Shut Up and Dance di Boario Terme (sezione off). In cartellone alle 15 la giocoleria «comicofunambolica» di Gemy in Sirqus, e a seguire doppio spettacolo alle 16 e alle 17 con il divertente trampoliere Umberto Rosichetti in Crazy Stilt Show e in contemporanea Teatro Lunatico con Stravagarte, magia, leggerezza e poesia, per un bellissimo spettacolo di bolle! Alle 18 la magia comica di Omis in Illuso L’unico mago che non crede ai suoi occhi. Alle 20.30 la clownerie «comicodemenzialsurrealista» di Matteo Galbusera in The Loser, dopo l’esperienza al Cirque du Soleil, Matteo torna per trasformarsi in un solitario e frustrato impiegato delle poste che si immedesima in personaggi esilaranti: preparatevi al Re dell’Assurdo.

La sesta edizione di Come d’Incanto si conclude con la compagnia italo-spagnola Circo Bipolär in Cabaret Bipolär uno spettacolo di circo contemporaneo che unisce il teatro di strada e le arti circensi. Oltre agli spettacoli in programma, anche quest’anno la domenica vi sarà il «Centro dell’Incanto» (ore 10-19) con trucca bimbi, zucchero filato, caramelle, il Ludobus «Giocolando» della Cooperativa Sottosopra con i giochi della tradizione popolare e le esibizioni degli artisti sezione «off» del festival.

Tra gli eventi paralleli al Festival, per scoprire e riscoprire Ardesio e le sue bellezze, domenica visite guidate gratuite al Santuario della Madonna delle Grazie (ore 15) e al Meta Museo Etnografico dell’Alta Valle Seriana (ore 16.30). Sabato e domenica sera, menù pizza e cene convenzionati. Per gli «instant-fotoreporter» non può mancare l’occasione di condividere sui social gli scatti che ritraggono i momenti più spettacolari, divertenti ed emozionanti del festival, ovviamente con l’hashtag #comedincantoardesio

«Come d’incanto», Ardesio vi lascerà a bocca aperta! In caso di maltempo, è prevista un’alternativa al coperto. Sfogliare illibretto del Festival Info: www.prolocoardesio.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA