Sabato 30 Agosto 2014

I vogatori Sebini preparano i remi

A Tavernola la sfida per il «Naèt d’or»

Divisi durante l’estate in due campionati remieri del Lago d’Iseo - l’uno che fa capo a Monte Isola, Tavernola, Paratico, Clusanina e una piccola frangia di Predore; l’altro alla Polisportiva di Predore, Sarnico, Clusane e Sensole - i vogatori Sebini dei naècc domani sono di nuovo uniti per contendersi lo storico e ambito trofeo «Naèt d’or» messo in palio dalla Pro loco di Tavernola.

L’attesa kermesse si terrà alle 15 di fronte al giardino pubblico «Luigi Fenaroli» di Tavernola, patria del trofeo fondato ventisei anni fa. Un ambitissimo premio riservato ai veterani del remo: a gareggiare ci saranno infatti i vogatori della categoria dei “germani”, rappresentativi dei paesi lacustri di Tavernola, Predore, Sarnico, Paratico, Clusane-Iseo, Monte Isola.

Quest’anno sono sei gli armi ammessi alla sfida: per evitare ulteriori attriti tra i due campionati, la Pro loco ha deciso di attenersi al regolamento originario che prevedeva la partecipazione di una sola imbarcazione per paese.

Ma mentre Monte Isola, Predore, Sarnico e Paratico hanno già scelto i loro equipaggi, Tavernola e Clusane lo faranno prima della gara ufficiale. Le batterie di ciascun paese stabiliranno con una gara chi avrà l’onore di scendere in acqua per conquistare il “Naèt d’or”. Come da tradizione prima dell’apertura della manifestazione, i rematori si recheranno in corteo nella parrocchiale per ricevere la benedizione.

Ma il “Naèt d’or 2014” sarà preceduto da altre gare di naècc che riguardano gli equipaggi dei due campionati. Oggi alle 15.30 a Predore di fronte a Piazza Unità d’Italia si terrà la 2a edizione della “Festa amici del Naèt” rinviata il 3 agosto a causa del maltempo. Una settantina i vogatori in gara, tra cui per la prima volta un equipaggio di Parzanica ed anche la categoria “Lei e Lui” per coppie miste. La manifestazione è promossa dalla Polisportiva di Predore che ha organizzato per sportivi e spettatori una grigliata. Nella mattinata di domenica, invece, dalle 10 alle 12 a Tavernola, gareggeranno le categorie, maschile e femminile, degli avannotti (under 14) , dei gabbiani (under 16) e delle marzaiole (18) del campionato “rivale” alla conquista dei rispettivi trofei.

© riproduzione riservata