La fiera del disco di Bergamo
celebra i Beatles e i 50 anni di «Help!»

Nel segno dei Beatles. La terza edizione della «Mostra-mercato del disco & cd”» - che si tiene domenica 15 marzo (dalle 10 alle 19, ingresso libero) come al solito all’hotel Cristallo Palace di via Ambiveri 35, a Bergamo – celebra il Beatles Day per festeggiare i 50 anni dell’album «Help!», che è anche colonna sonora dell’omonimo film di Richard Lester.

La fiera del disco di Bergamo celebra i Beatles e i 50 anni di «Help!»

Per dare una marcia in più all’appuntamento del 2015, Felice Zanardi (titolare di Hi Fi Studio) e Fulvio Beretta (collezionista di Entratico e cofondatore di Vinilmania, la fiera internazionale che si tiene a Milano tre volte all’anno) – i quali dall’anno scorso hanno riproposto una mostra del vinile che in città mancava dal 2008 – si sono avvalsi della collaborazione dei Beatlesiani d’Italia associati, il fan club nazionale che opera dal 1992, ha sede a Brescia e conta su 1.700 iscritti.

Guidata dal fondatore (e chitarrista) Rolando Giambelli, l’associazione - che mantiene vivi il ricordo, la musica e tutto ciò che appartiene al mondo dei Fab Four – avrà lo stand più importante della fiera bergamasca (attesi almeno 25 espositori), con vinili, cd, libri e memorabilia di ogni genere. Giambelli suggerisce soprattutto «diverse versioni italiane e straniere di “Help!”, insieme ad alcuni poster del film». Sarà allestita anche la mostra iconografica «La storia dei Beatles a fumetti». Alle 15,30 è previsto un incontro, moderato da Rolando Giambelli e dal batterista Furio Sollazzi, con alcuni importanti collezionisti, fra i quali Giuseppe Bergamelli di Bergamo, che hanno messo a disposizione i pezzi per l’esposizione.

Seguirà un concerto acustico su «Help!» e dintorni: suoneranno Giambelli e Sollazzi con il bassista Mauro Volonterio, da Milano. Attesi altri musicisti beatlesiani, di Bergamo: Piero Pasini, bassista degli Abbey Road, e i Revolver. E un collezionista metterà all’asta un biglietto dello storico concerto italiano dei Beatles al Vigorelli di Milano, datato 24 giugno 1965.

C’è un’altra chicca per gli amanti del genere beat. Allo stand dei Beatlesiani sarà presente Maurizio Maiotti, editore milanese specializzato nella musica rock anni ’50 e ’60. Dopo aver pubblicato (in due volumi) «I complessi italiani 1944-1963», sta preparando il secondo libro «I complessi italiani 1964-1970»: chi ha avuto in quegli anni una band che conservi una propria storia può segnalarla a Maiotti affinché la riporti nel nuovo capitolo della musica del nostro Paese (per saperne di più fin da ora si può scrivere a [email protected]).

© RIPRODUZIONE RISERVATA