L’invisibile al cinema

L’invisibile
al cinema

Nella sede della mediateca provinciale di Bergamo, una serie di incontri cinematografici. Questa sera il tema sarà «Visibile e invisibile, dimensioni inseparabili nei film di François Truffaut» con Giulio Fedeli. «Non c’è omissione testuale che non rimandi a una pienezza extratestuale, e questa sta come l’ombra al corpo». (Nicola Gandini, Lacuna, Bompiani, 2014)

Il cinema che produce pensiero non è quello che mostra, piuttosto quello che occulta, che suggerisce, che interpella sull’oltre dell’immagine invitando a scrutare gli interstizi della narrazione: le ellissi, i raccordi, il fuori campo, la sospensione del racconto. Gli incontri saranno tenuti da alcuni degli autori dei saggi presenti nel volume «L’invisibile nel cinema» (in uscita per Falsopiano nel marzo 2017) che presenteranno in anteprima il loro lavoro. Gli altri incontri sono 1-8-15-22/02. Iscrizione 30 euro, 80 posti disponibili.

Tutti gli altri appuntamenti in programma domenica 29 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA