Notte europea dei pipistrelli Stasera appuntamento al Caffi

Notte europea dei pipistrelli
Stasera appuntamento al Caffi

Una serata dedicata ai pipistrelli. È l’iniziativa denominata «XX Notte europea dei pipistrelli» (European Bat Night) , per stasera al Museo civico di Scienze naturali Caffi in Città Alta, con il Cras Wwf Valpredina e il Gruppo chirotterologico «Le Sgrignapole».

Sono già 32 i Paesi europei che, grazie a un accordo internazionale, propongono strategie di tutela di questi animali. L’iniziativa, che si terrà in contemporanea in numerose aree protette italiane (30 le specie presenti) ed europee, impegna istituzioni e volontari a tutelare i pipistrelli i quali, però, continuano ad avere una cattiva….reputazione. Per aiutare a conoscere i pipistrelli, la loro alimentazione, il loro volo, la loro utilità e anche le minacce nei loro confronti nel corso dell’incontro di sabato la naturalista della Riserva Naturale Oasi WWF Valpredina e presidente del Gruppo Le Sgrignapole, Anna Maria Gibellini, risponderà alle domande dei partecipanti e illustrerà le caratteristiche dei pipistrelli e il loro ruolo nell’ambiente, anche urbano, con un approfondimento particolare delle specie presenti sul territorio bergamasco. Gli esperti del Cras Wwf Valpredina forniranno indicazioni sulle modalità di soccorso in caso di ritrovamento di cuccioli o di adulti in difficoltà presentando lo «Sportello pipistrelli» con linea telefonica (347/3941266) e mail ([email protected]) istituiti grazie al progetto Life Gestire 2020 nell’ambito della Rete Natura 2000 (nel 2016 si sono rivolti allo Sportello già 100 persone).

I curatori del Museo Civico di Scienze Naturali, poi, mostreranno i preziosi reperti delle storiche collezioni per «conoscere da vicino» gli animali che, per il buio, solitamente non si vedono. Il ritrovo per gli interessati (dovranno dotarsi di una torcia elettrica a pile) è fissato per le 20,45 al Museo Civico in piazza Cittadella con prenotazione obbligatoria (massimo 40 persone) telefonando allo 035/286011. È prevista anche un’uscita nel parco adiacente al Museo per ascoltare le voci dei pipistrelli con il bat-detector.

Per ulteriori informazioni: consultare la pagina Facebok Le Sgrignapole, scrivere a [email protected]; navigare sul sito www.oasivalpredina.it o www. museoscienzebergamo.it o e telefonare allo 035/956140.


© RIPRODUZIONE RISERVATA