Al via  il festival «Il grande sentiero»

Al via il festival
«Il grande sentiero»

Tutti gli appuntamenti di sabato 5 novembre. Film in anteprima, incontri coi protagonisti, presentazioni di libri e musica dal vivo per raccontare montagna, avventura, viaggi, conquiste e storie di vita. Tra i film “Solo di cordata” di Davide Riva, dedicato al grandissimo e poco conosciuto arrampicatore solitario Renato Casarotto; “Giovanni Segantini - magia della luce” di Christian Labhart, ritratto del celebre pittore di origini trentine, e “Zud” di Marta Minorowicz, girato nelle steppe della Mongolia per raccontare l’infanzia nomade. Tra gli incontri quello con il fotografo Giacomo Meneghello, specializzato in immagini naturalistiche e paesaggistiche; dedicato all’indimenticabile alpinista Walter Bonatti il libro “l sogno verticale” di Angelo Ponta, ch viene presentato al pubblico. La rassegna è a cura di Lab 80, in collaborazione col Cai, dal 5 novembre al 2 dicembre a Bergamo (Auditorium piazza Libertà e Palamonti) e Nembro (Auditorium Modernissimo).

© RIPRODUZIONE RISERVATA In collaborazione con Bergamo Avvenimenti