Riaprono a Zogno le grotte delle meraviglie

Riaprono a Zogno
le grotte delle meraviglie

Un complesso carsico riportato alla luce nel 1932 e subito diventato una forte attrazione turistica. Grotte ricche di coralli che riflettono la luce creando stupefacenti giochi di colore. Un’atmosfera magica a due passi dalla città di Bergamo. Duecento milioni di anni fa, il pianeta stava già creando dei gioielli a Bergamo! Luoghi unici che oggi tutti noi possiamo visitare e dove restiamo a bocca aperta. Le Grotte delle Meraviglie sono di certo uno di questi tesori imperdibili. L’affascinante complesso sotterraneo possiede due ingressi: una comoda galleria percorribile a piedi, per i visitatori, e il “Büs de la Marta”, una serie di stretti pozzi verticali, con un dislivello complessivo di 60 metri circa. Da maggio a settembre le Grotte della Meraviglie aprono due domeniche al mese al pubblico più curioso ed avventuroso. Senza dimenticare l’irrinunciabile appuntamento notturno del 15 agosto, quando potrai godere dell’unica data del 2016 in cui le grotte sono visitabili fino alle 22.


© RIPRODUZIONE RISERVATA