Cammino nei boschi, memoria e arte condivisa: torna il 25 aprile di Sotto Alt(r)a Quota

Tic Tac Dopo due anni di stop, l’associazione culturale ripropone il cammino sulle orme della memoria dell’eccidio di Villa Masnada.

Cammino nei boschi, memoria e arte condivisa: torna il 25 aprile di Sotto Alt(r)a Quota

Cammino nei boschi della resistenza, memoria e progetti di arte collettiva e condivisa: l’associazione di promozione culturale Sotto Alt(r)a Quota, torna dopo due anni a riproporre quello che è diventato ormai un classico, la camminata fino al monumento dei partigiani dedicato all’eccidio di Maslana nel Parco dei Colli.

Guarda qui il video della presentazione della manifestazione con l’intervista al presidente dell’Associazione Sotto Alt(r)a Quota, Damiano Fustinoni.

Il 25 aprile di Sotto A(l)tra Quota: tra cammino, memoria e arte condivisa. Video di Roberto Vitali

Per l’occasione verrà proposta l’installazione collettiva «Il panno bianco» realizzata in occasione del 25 aprile del 2020 quando, durante il primo lockdown, oltre 700 cittadini mandarono la loro opera: un panno bianco su cui scrissero una frase del testo della casa in collina di Cesare Pavese.

Saranno diversi i luoghi dove ci si potrà ritrovare per poi camminare insieme all’interno del bosco del Parco dei Colli e raggiungere, attraverso sentieri e piste ciclabili, il monumento:

- Alle 15 da Mozzo, Municipio, piazza della Costituzione
- Alle 15 anche da Villa d’Almé, Municipio, via Locatelli Milesi
- Alle 15.30 da Ponteranica, piazzale mercato, via Valbona

Alle 16.30 è previsto l’arrivo previsto al monumento dei partigiani nel cuore del Parco dei Colli. Ci sarà anche un concerto di musica a cura del Finisterre Trio (Luca Brembilla - chitarra; Roger Rota - sassofono; Luca Mazzola - percussioni).

© RIPRODUZIONE RISERVATA