Incendio alla «Valcart», il titolare - Video «Non posso credere che sia doloso»
La «Valcart» in fiamme

Incendio alla «Valcart», il titolare - Video
«Non posso credere che sia doloso»

Due pagine su «L’Eco» di martedì 26 aprile. Sequestrate tutte le immagini delle telecamere della ditta e della zona e altro materiale repertato dai carabinieri per il rogo che ha messo in ginocchio l’azienda di smaltimento di rifiuti di Rogno.

L'ultima squadra dei Vigili del fuoco ha lasciato la «Valcart» di Rogno alle 15,30 di lunedì 22 aprile, dopo 36 ore di lavoro ininterrotto. L'incendio che ha devastato l'azienda del Sebino che da quasi cinquant’anni si occupa di smaltimento rifiuti è completamente domato, ora gli investigatori stanno cercando di capirne le cause. In Procura è stato aperto un fascicolo per incendio doloso a carico di ignoti. Sequestrate tutte le immagini delle telecamere e altro materiale repertato dai carabinieri. per tutta la giornata di lunedì 22 aprile, oltre ai pompieri, anche il titolare dell’azienda, Roberto Albertinelli (l’intervista nel video qui sotto), e i dipendenti, una sessantina, si sono dati da fare per aiutare a spegnere le fiamme. Ma la «Valcart» di Rogno ha subìto danni pesantissimi: circa un milione di euro la prima, approssimativa, stima. Nell'area è scattato il divieto di raccogliere e mangiare frutta e verdura.


Leggi di più su «L’Eco» in edicola martedì 23 aprile oppure acquistando a 0,99 euro la copia digitale del quotidiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA