Rogno,  catena di ferro nei boschi Il motociclista ferito: smettetela con l’odio

Rogno, catena di ferro nei boschi
Il motociclista ferito: smettetela con l’odio

Poteva essere una tragedia: ennesimo incidente nei boschi bergamaschi ai danni dei motociclisti. Questa volta è successo a Rogno, nella zona di Castelfranco. Ferito un 30enne.

Il fatto risale a domenica 7 gennaio: un motociclista di 30 anni è rimasto ferito a un braccio dopo aver urtato con la sua moto da enduro contro una catena di ferro posizionata tra i sentieri di Rogno, in zona Castelfranco.

L’impatto è stato molto violento, ma per fortuna il ragazzo era in piedi sulla moto quando le sue due ruote sono finite contro la catena e quindi il 30enne è stato colpito al braccio che si è fratturato. Il motociclista è stato medicato e sulla vicenda sono intervenuti i carabinieri della zona.

Sulla vicenda lo stesso motociclista è intervenuto: «L’idiozia, la cattiveria o più semplicemente la superficialità nelle azioni, ha effetti letali per il prossimo. Per favore smettetela con questi cavi, catene e fili, portano solo che rancore e tanto dolore inutile».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 9 gennaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA