Gattino sparito e maltrattato? A Sarnico giallo con video e denuncia
Tiger, il gatto scomparso

Gattino sparito e maltrattato?
A Sarnico giallo con video e denuncia

Una storia brutta, spiacevole, odiosa. Una storia in cui - va specificato - i punti interrogativi sono ancora molti e molti rimarranno finchè gli inquirenti non si pronunceranno ufficialmente.

Sta di fatto che a Sarnico, da qualche giorno, non si fa che discutere di un presunto caso di maltrattamento di animali. I fatti: a metà marzo scompare un gatto di nome Tiger. È l’animale di una famiglia che abita in zona, un gatto soriano rosso, con il manto tigrato. I proprietari, lì per lì, non si spaventano: il felino è un habituè delle scappatelle. Fino a quando, qualche giorno più tardi, uno dei componenti della famiglia, una ragazza quindicenne, vede alcune foto sospette. Gliele mostra (e poi le invia, sul cellulare) un conoscente: seppure un può sfocate, le immagini mostrerebbero un gatto preso a calci nella zona della Rocca (siamo nell’area collinare di Sarnico) a pochi passi dalla grande croce che domina l’abitato. E l’animale ripreso sembrerebbe assomigliare proprio a Tiger: dimensioni simili, pelo rosso, manto tigrato.

Alla ragazza viene specificato che, oltre alle fotografie, esisterebbe anche un video: nel filmato si vedrebbero alcuni ragazzi maltrattare il gatto, preso a pedate e (presumibilmente) gettato giù da un dirupo. Certezze sull’identità degli aggressori non ce ne sono: però alla proprietaria vengono fatti alcuni nomi e cognomi. E sono nomi di giovani (pare siano due), tutti minorenni, della zona. Con queste informazioni in mano, su suggerimento del sindaco Giorgio Bertazzoli, il 27 marzo la famiglia si presenta davanti ai carabinieri di via Cortivo a Sarnico: tempo pochi istanti e scatta la denuncia per maltrattamento di animali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA