Bambino di 15 giorni non respira Salvato dalla nonna e dal medico di base

Bambino di 15 giorni non respira
Salvato dalla nonna e dal medico di base

Capizzone: la nonna è una volontaria della Croce Rossa.

Il piccolo di 15 giorni non respirava più, fortunatamente è intervenuta la nonna, che di casi del genere ne ha già visti, perché è volontaria alla Cri di Sant’Omobono. Ha preso il bambino, l’ha avvolto in una coperta ed è corsa fuori, mentre figlia e genero chiamavano il 118. In quel momento il medico di base Giuseppe Galati stava uscendo dall’ambulatorio, ha capito immediatamente che la situazione era seria e ha iniziato a massaggiare il piccolo, fino a quando ha iniziato improvvisamente a rigurgitare e a piangere. E tutti hanno tirato un sospiro di sollievo. Nel frattempo sono arrivate le ambulanze da Ponte San Pietro e da Sant’Omobono. Ora il piccolo è ricoverato in osservazione al Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro, ma le sue condizioni sono stazionarie.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 29 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA