Brembilla, Agostino ha fretta di nascere Parto tra la neve vicino alla parrocchia
L’ambulanza e l’auto medica intervenute stamattina in Val Brembilla

Brembilla, Agostino ha fretta di nascere
Parto tra la neve vicino alla parrocchia

Val Brembilla: mamma e papà si erano messi in viaggio per raggiungere l’ospedale ma il piccolo Agostino ha avuto fretta di nascere sotto la neve.

Si sono messi in viaggio in auto di buon mattino, alle prime contrazioni che annunciavano il parto, per raggiungere l’ospedale ma il loro piccolo ha avuto fretta di nascere e ha visto la luce tra i fiocchi di neve. È successo intorno alle 7 di venerdì 1 febbraio, in Val Brembilla: la coppia di genitori della zona si è messa in auto per raggiungere l’ospedale alle prime contrazioni. Purtroppo però i dolori sono diventati più forti per la futura mamma, una donna di 40 anni, e il padre ha deciso di fermarsi, all’altezza della chiesa parrocchiale di Brembilla, e di chiamare i soccorsi.

Sul posto, mentre nevicava abbondantemente, sono arrivati i soccorsi: l’auto medica da San Giovanni Bianco e l’ambulanza della Padana emergenza onlus. Intanto il futuro papà ha prestato il proprio aiuto alla moglie seguendo le indicazioni del 118. Il bimbo, un maschietto di nome Agostino, è così venuto alla luce, sotto la neve. Dalle prime informazioni che siamo riusciti ad avere è stato portato all’ospedale Papa Giovanni e sta bene e presto verrà abbracciato dalle due sorelline maggiori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA