Coronavirus, chiuse le ciclopedonali della Val Brembana e della Val Seriana
La ciclabile della Val Seriana

Coronavirus, chiuse le ciclopedonali
della Val Brembana e della Val Seriana

I divieti delle amministrazioni per evitare che le persone escano di casa creando assembramenti e rischiando di diffondere il contagio.

Chiuse dal 20 marzo le piste ciclopedonali della Valle Brembana e della Valle Seriana per l’emergenza coronavirus. In Valle Brembana, da Sedrina a Lenna, i Comuni attraversati dalla ciclabile hanno emesso le rispettive ordinanze per i propri tratti di competenza. Troppa gente, a quanto pare insieme, a passeggio lungo i chilometri di strada e galleria che da Zogno arrivano fino a Piazza Brembana, in una situazione di emergenza sanitaria che impone invece il distanziamento sociale. Sono previste sanzioni per i trasgressori. La chiusura dovrebbe essere prevista in questa fase fino al 3 aprile.

Per la ciclopedonale della Valle Seriana, l’ordinanza è stata emessa dal presidente della Comunità montana Giampiero Calegari e prevede «la chiusura al transito pedonale e di qualsiasi altro mezzo della pista dalla data odierna (20 marzo, ndr) e fino a revoca della presente ordinanza». «L’osservanza delle presenti disposizioni - specifica l’ordinanza - è affidata al Corpo di Polizia Locale di competenza di ogni Comune, alle altre guardie giurate volontarie riconosciute dalle competenti Autorità nonché a tutti gli agenti di altri organi di sorveglianza previsti dalla legge, si chiede ai Comuni di vigilare e far rispettare la presente ordinanza per il territorio di propria competenza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA