Foppolo, s’indaga per incendio doloso La stagione sciistica è a rischio  - Video
L’incendio doloso a Foppolo (Foto by Alex Persico Fotografia)

Foppolo, s’indaga per incendio doloso
La stagione sciistica è a rischio - Video

L’incendio doloso che ha bruciato la stazione di partenza della seggiovia del Montebello e quella di arrivo della Quarta Baita, a Foppolo, potrebbe compromettere la prossima stagione sciistica nel comprensorio di Brembo Ski danneggiando l’economia della Val Brembana.

Intanto gli impianti, che dovevano riaprire per l’estate dal 30 luglio al 21 agosto, resteranno fermi. Distrutti le cabine di comando, i quadri elettrici e il motore della stazione della Quarta Baita. Da quanto è stato possibile ricostruire, il rogo sarebbe stato appiccato dopo la mezzanotte e prima delle quattro del mattino. È stato utilizzato del gasolio e sul posto sono stati anche rinvenuti carta, fiammiferi e bottiglie contenenti liquido infiammabile. Visibili anche i segni delle ruote di una moto, forse utilizzata per raggiungere il posto.

L’incendio doloso a Foppolo

L’incendio doloso a Foppolo
(Foto by Alex Persico Fotografia)

Il sostituto procuratore Gianluigi Dettori ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di incendio doloso a carico di ignoti e ha disposto il sequestro degli impianti. Le indagini sono ad ampio raggio, ma la pista privilegiata resta quella circoscritta all’ambito valligiano e alle ultime vicende societarie della Brembo Ski che ha un bilancio in rosso e stipendi non pagati per 500 mila euro a 49 dipendenti.

L’incendio doloso a Foppolo

L’incendio doloso a Foppolo
(Foto by Alex Persico Fotografia)


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola sabato 9 luglio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA