Il tragico incidente di Zogno Ai domiciliari l’investitore

Il tragico incidente di Zogno
Ai domiciliari l’investitore

Il 28enne alla guida dell’auto che ha investito e ucciso a Zogno Valentina Tagliaferri, 54 anni, va agli arresti domiciliari.

È questa la decisione del giudice per le indagini preliminari Ilaria Sanesi, che ha interrogato l’uomo in carcere. L’incidente è avvenuto alle 6.10 di giovedì 12 ottobre: un urto tremendo tra la Mercedes e la signora Tagliaferri che stava attraversando la strada sulle strisce. Un impatto tale da scaraventare la vittima sul parabrezza della Mercedes e poi sbalzarla per molti metri sulla strada. Eccesso di velocità, distrazione, il buio, altri fattori? Il motivo o i motivi per i quali il 28 enne, diretto al lavoro, avrebbe travolto Valentina sono tuttora oggetto d’approfondimento da parte degli inquirenti. Lui si è giustificato sostenendo di non aver visto la donna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA