«La ciclabile è troppo pericolosa» Zogno, la denuncia in un video
Un frame del video di Bergamo Tv

«La ciclabile è troppo pericolosa»
Zogno, la denuncia in un video

Il tratto pericoloso per i ciclisti è quello in zona Grotte delle Meraviglie nel punto di raccordo tra la ciclabile e la ex super strada 470.

Guardate questo video, siamo a Zogno. Nel servizio di Bergamo Tv è evidente quanto sia pericoloso per i ciclisti in zona Grotte delle Meraviglie il raccordo tra la pista ciclabile e la ex super strada 470 . Alto il rischio di essere travolti da auto e tir in curva, dopo una galleria, con mezzi che giungono ad alta velocità provenienti dal tratto in discesa della superstrada dei «ponti di Sedrina», come pure nell’altro senso di marcia con i mezzi che provengono dal lungo rettilineo di via Locatelli.

La denuncia arriva dalla Nuova mobilità sostenibile zognese, composta da A.Ri.Bi. (Associazione per il rilancio della bicicletta), Legambiente Bergamo, il Comitato di tutela Ferrovia ambiente e salute della Val Brembana e di un gruppo di ciclisti amatoriali di Zogno dopo l’ok ai finanziamenti per concludere la pista ciclabile di Zogno fino al piazzale del Mercato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA