La  Val Taleggio Trail quest’anno fa il bis All’insegna di inclusività e cooperazione
Il tavolo con gli organizzatori e i patrocinatori della Val Taleggio Trail

La Val Taleggio Trail quest’anno fa il bis
All’insegna di inclusività e cooperazione

La gara podistica organizzata dalle associazioni sportive «Vedeseta Sport» e «GS Orobie», dall’Ecomuseo Val Taleggio e dagli Amici delle Baite, si svolgerà il 25 agosto, con partenza e arrivo al campo sportivo di Vedeseta.

La Val Taleggio Trail, gara podistica organizzata dalle associazioni sportive «Vedeseta Sport» e «GS Orobie», dall’Ecomuseo Val Taleggio e dagli Amici delle Baite, torna il 25 agosto per la sua seconda edizione, con partenza e arrivo al campo sportivo di Vedeseta. Gara Fidal fin dalla prima edizione, è patrocinata dalle amministrazioni dei Comuni di Vedeseta e Taleggio, dalla Provincia di Bergamo e dalla Regione Lombardia.

Confermate le due distanze: la Short Val Taleggio Trail di 25 km con un dislivello positivo di 1.700 metri, dedicata alla memoria di Davide Arrigoni, e la Val Taleggio Trail di 50 km con un dislivello positivo di 3.400 metri dedicata a Dario Busi, Darietto per tutti i suoi numerosi amici. Quest’anno si è deciso di aggiungere una novità: in un tratto comune alle due distanze, precisamente dal km 4,4 (Ponte della Lavina) al km 9,4 (ai Canti, prima vetta della gara a circa 1500 metri), è istituito il trofeo Val Taleggio Vertical, che vedrà premiati i migliori atleti nel tempo di salita. Questi 5 km di vertical hanno infatti uno sviluppo in termini di dislivello positivo vicino ai 900 metri e sono dedicati alla memoria di Alessandro Arrigoni. È confermata anche la camminata non competitiva Val Taleggio Natura Meravigliosa, della distanza di circa 6 km, che prenderà il via poco dopo la partenza delle due gare e che consentirà ci conoscere alcuni angoli suggestivi della Val Taleggio grazie agli accompagnatori che ne racconteranno anche la storia.

Ieri, 19 luglio 2019, è stata presentata al centro «Don Sabino Camia» a Vedeseta, la seconda edizione della Val Taleggio Trail. Il direttivo, composto da 12 persone, era rappresentato nell’occasione dal presidente dell’EcoMuseo Val Taleggio, Maria Chiara Gamba, da Fabrizio Fustinoni, che ha moderato la serata, da Simone Arrigoni, Stefano Locatelli e Maurizio Baroni. Erano presenti il sindaco di Vedeseta nonché presidente della «Vedeseta Sport», Luca Locatelli, e il sindaco di Taleggio, Gianluca Arnoldi.

Durante la presentazione sono stati elencati i numeri di una prima edizione di successo, che ha entusiasmato atleti, ospiti, abitanti e villeggianti della valle: 205 atleti partecipanti, 100 partecipanti alla camminata non competitiva Val Taleggio Natura Meravigliosa, che si è svolta su un tracciato in parte stradale e in parte sterrato, ma fruibile da tutti, alla scoperta delle sorgenti del torrente Enna. Sono stati 130 i volontari che hanno collaborato allo svolgimento della gara facendo assistenza sul percorso, predisponendo ristori, garantendo un’ottima ristorazione, aperta a tutti i visitatori, oltre che agli atleti e agli accompagnatori, al campo sportivo di Vedeseta. Durante la giornata sono state più di 800 le persone che hanno seguito l’evento dal campo sportivo.

Anche per questa seconda edizione è stata da tutti condivisa la scelta di organizzare l’evento ispirandosi a due valori: inclusività e cooperazione. Si è scelto quindi di invitare a partecipare all’organizzazione tutte le venti associazioni della valle e alcune anche di paesi limitrofi che già lo scorso anno hanno partecipato in modo entusiasta a un evento nuovo, la cui buona riuscita non era scontata, ma che è stata ricercata e ottenuta grazie all’aiuto di tutti. La conferma del buon operato è arrivata attraverso il sorriso di ogni atleta giunto al traguardo, dai numerosi complimenti ricevuti e dal clima di intesa che si è venuto a creare con ogni atleta e accompagnatore il 26 agosto 2018. La volontà e l’impegno dell’organizzazione sono quelle replicare la meravigliosa atmosfera dello scorso anno, migliorando laddove qualche piccolo errore, dovuto all’inesperienza e non certo allo scarso impegno, è stato fatto.

Ciò che spinge la «Vedeseta Sport» e il «GS Orobie» a organizzare questo evento è, anche quest’anno, un fine benefico: donare parte del ricavato alla cooperativa «Le Grigne» di Primaluna, centro per disabili che conta tre strutture nella provincia di Lecco, fondata da Darietto Busi con Andreina Magni, che oggi la presiede. L’evento è anche un modo fare memoria di Darietto, Davide e Alessandro.

Le iscrizioni sono aperte fino al 10 agosto. Per l’iscrizione il portale di riferimento è quello di Endu all’indirizzo: www.endu.net/it/events/val-taleggio-trail. Per tutte le info: www.valtaleggiotrail.it

Pagina facebook: www.facebook.com/VedesetaSport

E mail: i[email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA