«Luoghi del cuore», non solo San Nicola Viaggio interattivo nei tesori più votati

«Luoghi del cuore», non solo San Nicola
Viaggio interattivo nei tesori più votati

Bergamo riparte dai suoi tesori. Negli ultimi giorni L’Eco di Bergamo ha raccontato nel dettaglio la rinascita dei luoghi della cultura.

Il nuovo programma dell’Accademia Carrara, il restyling del teatro Donizetti, la riapertura della Rocca in Città Alta, il riconoscimento dell’ex convento di San Nicola di Almenno San Salvatore come «Luogo del cuore» del Fondo ambiente italiano. Ed è proprio da qui che parte il viaggio interattivo in alcuni degli altri luoghi del cuore individuati dal Fai in provincia di Bergamo. Oltre a San Nicola, al sesto posto in Italia tra i luoghi più votati, ci sono altri beni storici spesso sottovalutati dagli stessi bergamaschi.

IL VIAGGIO

E nel resto d’Italia? Primo fra tutti c’è il castello di Sammezzano: il maniero di Reggello (quaranta chilometri da Firenze, circondato da un parco di 190 ettari) si è aggiudicato il primo gradino del podio con 50141 voti. Seguono, al secondo e terzo posto, il complesso monumentale di Santa Croce a Bosco Marengo, Alessandria (47319 voti) e le grotte del Caglieron a Fregona, Treviso (36789 preferenze). Nella top ten entrano anche l’area archeologica di capo Colonna (Crotone), Ditta Guenzati (Milano), il “nostro” convento di San Nicola ad Almenno, la Tonnara del Secco (San Vito lo Capo), il ponte romano sull’Ofanto (Canosa di Puglia), il forte San Felice (Chioggia) e, infine, l’anfiteatro augusteo (Lucera).

© RIPRODUZIONE RISERVATA