Luoghi del cuore Fai, c’è Almenno  Il convento di S. Nicola  2° in Lombardia

Luoghi del cuore Fai, c’è Almenno
Il convento di S. Nicola 2° in Lombardia

Nella classifica finale dei «Luoghi del cuore 2017» del Fai, il complesso di San Nicola ha scalato la classifica. Il gioiello d’arte, architettura e storia di Almenno San Salvatore è sesto in Italia e secondo in Lombardia con 29 mila 735 voti.

I risultati dell’8° Censimento nazionale sono stati presentati a Milano, nella sede del Fai, e a Bergamo (alle 16,45 nello Spazio Viterbi in Provincia). Il censimento era stato aperto dal Fai con Intesa Sanpaolo per chiedere ai cittadini di segnalare i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare. Dall’Antenna Europea del Romanico, l’appello era quello di votare il convento di San Nicola.

«La candidatura – aveva spiegato Alberto Barzanò, presidente dell’Antenna – è frutto del lavoro del comitato “San Nicola nel cuore”, un gruppo costituito dal Fai Bergamo, parrocchia e amministrazione comunale, dal comitato, dalla famiglia Lurani Cernuschi, dall’amministrazione di Almenno San Bartolomeo e dall’Antenna Europea del Romanico».

Il Castello di Sammezzano e il suo parco sono invece i vincitori dell’ottava edizione del censimento «I Luoghi del cuore». La dimora in stile «orientalista» e il suo parco di 190 ettari, situati nel territorio del Comune di Reggello, in provincia di Firenze, si piazzano al primo posto della classifica del Fai con 50.141 preferenze. Al secondo posto, con 47.319 preferenze, arriva il Complesso monumentale di Santa Croce a Bosco Marengo (Alessandria), seguito dalle Grotte del Caglieron a Fregogna (Treviso) con 36.789 voti. Fuori dal podio l’Area archeologica di Capo Colonna a Crotone (31.223 voti) e la Ditta Guenzati, «il negozio più antico di Milano» (31.069 voti), che nel 2018 compirà 250 anni.

Al censimento, che si è svolto dal 17 maggio al 30 novembre dello scorso anno, hanno votato oltre un milione e mezzo di italiani (1.573.032 per l’esattezza). Oltre 33mila sono stati i luoghi oggetto di segnalazione da parte di singoli cittadini o degli 319 comitati spontanei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA