Primi fiocchi di neve in Bergamasca
Trenitalia attiva il piano «gelo»

Primi fiocchi di neve in provincia di Bergamo. Nelle prime ore del pomeriggio di giovedì 22 febbraio l’abbassamento delle temperature e le precipitazioni previste sulla Bergamasca hanno portato la neve in Valle Brembana, Valle Seriana e Val Serina.

Primi fiocchi di neve in Bergamasca Trenitalia attiva il piano «gelo»

Come previsto, la neve è arrivata. Per ora solo nelle valli bergamasche, dove nel pomeriggio di giovedì 22 febbraio i primi fiocchi hanno iniziato ad imbiancare le strade. Nelle prossime ore le previsioni parlano di possibili nevicate anche a bassa quota, addirittura fino in città. Per ora nessuna avvisaglia, anche se le temperature sono piuttosto rigide.

Per far fronte a neve e gelo le società del Gruppo FS Italiane seguito al bollettino diramato dalla Protezione Civile, che segnala un peggioramento delle condizioni, Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia, hanno attivato i “Piani neve e Gelo”. I servizi commerciali potranno subire modifiche in base al peggioramento delle condizioni meteo.

Queste le azioni messe in campo da RFI:

Presidiati con tecnici gli impianti nevralgici, con particolare attenzione ai nodi ferroviari urbani.

Per le linee ferroviarie, predisposto il piano di lubrificazione dei cavi elettrici e di corse raschiaghiaccio, per mantenere in efficienza i sistemi di alimentazione elettrica dei treni.

Nelle stazioni, attivati sistemi di snevamento e riscaldamento degli scambi.

Approntati i mezzi spazzaneve per la pulizia dei binari nei punti nevralgici della rete.

Incrementata la presenza del personale ferroviario con turni articolati nelle 24 ore, per l’intero periodo dell’emergenza. Il personale sarà supportato anche dagli addetti delle ditte appaltatrici.

Attivati i Centri operativi regionali per il monitoraggio in tempo reale del traffico ferroviario in coordinamento con la Sala Operativa nazionale di Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA