«Sacra Spina, segno della misericordia» Il grazie dei fedeli col vescovo - Foto/video
Il vescovo in preghiera (Foto by Colleoni)

«Sacra Spina, segno della misericordia»
Il grazie dei fedeli col vescovo - Foto/video

Domenica 3 aprile le celebrazioni, con il vescovo Francesco Beschi, per il segno della «fioritura» della Sacra Spina.

«Un segno della misericordia di Dio. Un segno che ci riporta alla Passione e a un amore soprendente, quello che Dio ci offre con il suo figlio. Un segno affidato allo sguardo. Ma lo sguardo che ha visto il segno deve continuare ad alimentarsi dei segni che Gesù ci concede, magari nel dolore e nella prova». Così questa mattina, il vescovo di Bergamo Francesco Beschi, nell’omelia durante la Messa di ringraziamento per la fioritura della Sacra Spina, presieduta a San Giovanni Bianco in una chiesa gremita di fedeli, e concelebrata con una decina di sacerdoti tra cui il vescovo emerito di Brescia Bruno Foresti. Monsignor Beschi è stato accolto in piazza Zignoni, tra gli applausi della gente, dalle autorità e dalla comunità, quindi l’ingresso in chiesa e l’intensa celebrazione seguita dal lunghissimo corteo dei fedeli per il bacio della reliquia. Alle 16 l’attesa processione con la reliquia. Anche a questo momento hanno partecipato in tantissimi.

Alle 19 la Messa con la reposizione della reliquia nella teca, a conclusione di una giornata che entrerà nella storia del paese e della diocesi.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 4 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA