Salvato e liberato un cervo intrappolato ad Oltre il Colle

Salvato e liberato un cervo
intrappolato ad Oltre il Colle

L’animale era bloccato in un tombotto di scolo. Decisivo l’intervento della Polizia provinciale dei Vigili del fuoco e dell’Ats.

Nel pomeriggio di mercoledì 27 un escursionista di passaggio in località «Tribulina», poco prima dell’abitato di Oltre il Colle, ha scorto un esemplare adulto di cervo all’interno di un tombotto di scolo, rimasto intrappolato per circostanze ignote. Sono stati subito allertati i soccorsi; in primis è giunta sul posto una squadra dei Vigili del fuoco di Zogno, la quale ha tentato di aiutare l’animale a uscire autonomamente, ma senza esito.

A questo punto si è reso indispensabile allertare gli agenti del nucleo ittico/venatorio della Polizia provinciale, che sono arrivati in pattuglia dotati del fucile lanciasiringhe e dei farmaci idonei alla telesedazione dell’animale.

Assistiti dal veterinario Asl che è intervenuto su richiesta degli stessi agenti, gli operatori hanno addormentato l’animale e sono entrati, insieme ai Vigili del fuoco, all’interno del tombotto per immobilizzare il grosso ungulato - un maschio adulto di circa un quintale – e riuscendo alla sua rimozione in totale sicurezza. L’animale è stato quindi spostato in zona sicura nel bosco sopra l’abitato di Oltre il Colle dove, dopo essere stato medicato e visitato dal Veterinario Ats, è stato risvegliato permettendo allo stesso di riacquistare lo stato di libertà: in pochi istanti e con grande sollievo da parte dei numerosi curiosi presenti in zona, il grosso cervo si è riaddentrato nel bosco circostante.


© RIPRODUZIONE RISERVATA