Tre minorenni rubano le elemosine Sorpresi in parrocchia dai carabinieri

Tre minorenni rubano le elemosine
Sorpresi in parrocchia dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Villa d’Almè hanno tratto in arresto, nel corso del tardo pomeriggio di venerdì 20 novembre, tre minori, tutti studenti residenti in provincia di Bergamo, per il furto delle elemosine dalla chiesa di Sant’Alessandro di Villa d’Almè.

Due militari di pattuglia, allertati da una religiosa della locale congregazione delle suore Poverelle, insospettita da alcuni rumori provenienti dall’interno della chiesa, hanno sorpreso due giovani, rispettivamente di 15 e 16 anni, che, nascosti nel confessionale, erano intenti ad aprire con dei cacciaviti una cassetta per le elemosine, e una 14enne, seduta su una panca attigua all’inginocchiatoio, che fungeva da «palo» e garantiva la necessaria cornice di sicurezza.

La somma asportata, pari a 50 euro in monetine, è stata restituita al parroco mentre gli attrezzi da scasso utilizzati dal trio sono stati sottoposti a sequestro. I minori, su disposizione della procura della Repubblica presso il tribunale dei minorenni di Brescia, sono stati affidati ai genitori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA