Trentenne si perde sul monte Avaro Salvo grazie alle telefonate ai soccorsi

Trentenne si perde sul monte Avaro
Salvo grazie alle telefonate ai soccorsi

Aveva perso l’orientamento nei boschi sopra il Colle Maddalena: salvo grazie ai Vigili del fuoco di Zogno e agli uomini del Soccorso alpino.

Intervento con esito positivo nel pomeriggio di lunedì 10 settembre alle pendici del monte Avaro. Un escursionista che aveva perso l’orientamento nei boschi sopra il Colle Maddalena è stato raggiunto e accompagnato a valle dai Vigili del fuoco di Zogno e dagli uomini del Soccorso alpino. Si tratta di un escursionista di 30 anni A.L., di Rivolta d’Adda (Provincia di Cremona) arrivato a Cusio ieri mattina in pullman per fare un giro nei boschi della zona. Verso le 12.30 però una ruzzolata imprevista in un posto impervio vicino a un torrente e la perdita di orientamento. Da qui la decisione di chiamare i soccorsi. Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco di Zogno e alcuni tecnici del Soccorso alpino. L’escursionista è rimasto in contatto telefonico con i soccorritori, ha cercato di dare elementi utile alla localizzazione e inviato le coordinate, così vigili e tecnici, grazie anche a indicazioni di un residente in zona, hanno individuato il giovane, lo hanno raggiunto e accompagnato in paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA