Variante di Zogno, c’è il bando
«Lavori al via entro un anno»

Infrastrutture Lombarde ha pubblicato il bando per la progettazione: scade il 5 ottobre.

Variante di Zogno, c’è il bando «Lavori al via entro un anno»

«Nel giorno in cui Renzi ci sommerge di fumo parlando del Ponte sullo stretto di Messina, la Lombardia, continuando a fare fatti concreti, fa ripartire i lavori della variante di Zogno». Lo annuncia l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte, spiegando che Infrastrutture Lombarde ha appena pubblicato il bando (scadrà il 5 ottobre) per la progettazione della variante di Zogno. «Aldilà della polemiche - ha aggiunto Sorte - noi siamo riusciti a trovare i 31,5 milioni di euro che mancavano per il completamento dell’opera e Infrastrutture Lombarde ha continuato a lavorare e, in tempi record, ha pubblicato il bando. Le ruspe, dunque, potranno riprendere i lavori entro un anno».

«Mentre Renzi spende per progetti senza senso e che non servono neanche al sud - ha concluso Sorte - noi proseguiamo nel lavoro per rendere ancora più infrastrutturizzata la nostra Regione e gli chiediamo 10 miliardi di euro e un “Patto per la Lombardia”, il vero traino del Paese».

© RIPRODUZIONE RISERVATA