Vince la «Stracciatella del buonumore» Al Concorso gelatieri prima Enrica Natali

Vince la «Stracciatella del buonumore»
Al Concorso gelatieri prima Enrica Natali

È Enrica Natali della gelateria Petite Fleur di Almenno San Salvatore la vincitrice del «Concorso gelateria artigianale», la sfida promossa dai Gelatieri Bergamaschi di Ascom Bergamo Confcommercio lo scorso 3 aprile alla Scuola Alberghiera ABF di Clusone.

È Enrica Natali della gelateria Petite Fleur di Almenno San Salvatore la vincitrice del «Concorso gelateria artigianale», la sfida promossa dai Gelatieri Bergamaschi di Ascom Bergamo Confcommercio lo scorso 3 aprile alla Scuola Alberghiera ABF di Clusone. Natali ha vinto la competizione con la «Stracciatella del buonumore», una preparazione originale a base bianca con cioccolato extrafondente all’origano dei colli almennesi con coriandoli di cioccolato bianco e rapa rossa e coriandoli di cioccolato bianco e curcuma.

Le due ragazze dell’Istituto alberghiero vincitrici della sezione Junior

Le due ragazze dell’Istituto alberghiero vincitrici della sezione Junior

Seconda classificata Teresa Nodari della gelateria Rosa di Arcene con «Anima di stracciatella», base bianca con cioccolato fondente belga al 70%, rosmarino e pepe di Timut. In terza posizione, Paolo Bignardi della gelateria Fior di Panna di Almenno San Bartolomeo con «Incanto di stracciatella», base bianca latte fresco, panna fresca, meringa, miele d’acacia, stracciatella di pistacchio verde di Bronte dop, biscotti Lotus (con cannella).

Il concorso, giunto alla quinta edizione, come di tradizione ha proposto come tema la stracciatella. In gara c’erano 14 gelaterie, tra le migliori della Bergamasca, e 20 studenti delle scuole alberghiere: IPSSAR San Pellegrino, IPSSAR Nembro, ABF Clusone, RIVA Sarnico e Fondazione ISB di Torre Boldone.

Alla fine delle gare, la giuria - guidata da Luciana Polliotti e dal Maestro Pierpaolo Magni, fondatore della Coppa del Mondo di Gelateria e presidente del Comitato d’onore, e composta da Emanuela Balestrino, Alessia Mazzola, Franco Irranca, e Giuseppe Cereda - ha premiato i gelati migliori per gusto, struttura e originalità.

Nella sezione «junior» riservata agli studenti la vittoria è andata a Noemi Afiero e Valeria Nossa dell’Istituto IPSSAR di Nembro con la loro «Stracciatella con croccante di polenta», base bianca con cioccolato, farina di mais e miele. Nel corso della giornata hanno riscosso grande interesse anche i due giovanissimi talenti bergamaschi, Matteo Corna della gelateria Gelatiamo di Treviolo e Mattia Cortinovis, 2° classificato alla Coppa del mondo di pasticceria Juniores tenutosi a gennaio al Sigep 2017 di Rimini.

Ecco le gelaterie che hanno partecipato la concorso
Sergio Pezzoli – Laboratorio gelateria Franca (Albino) Teresa Nodari – Gelaterie Rosa (Arcene)
Paolo Bignardi – Fior di Panna (Almenno San Bartolomeo)
Enrica Natali – Petit Fleur (Almenno San Bartolomeo)
Niccolò Panattoni – La Marianna (Bergamo)
Omar Quadri – Pasticceria Sofia (Boltiere)
Massimo Pagani – Bar Gelateria Alpino (Casirate d’Adda)
Bianca Giorgi – Baciami cocco (Chiari – Bs)
Massimo Bosio – Selz Cafè (Clusone)
Pietro Andreoli – Gelatissimo (Darfo Boario Terme)
Vito Giammello – Lo chef del gelato (Trescore)
Matteo Corna – Gelatiamo (Treviolo)
Marcello Gusmini – La Crem (Vertova)
Daniel Rossi – La voglia matta (Zanica)

© RIPRODUZIONE RISERVATA