Trentenne di Telgate scivola nell’Oglio Salvato dai vigili del fuoco a Palazzolo

Trentenne di Telgate scivola nell’Oglio
Salvato dai vigili del fuoco a Palazzolo

Un trentenne di Telgate è stato salvato sabato sera, a Palazzolo (Brescia), dal fiume Oglio dopo esserci scivolato all’altezza della località Castrina.

A quanto risulta il trentenne, attorno alle 17.45, si trovava sulla riva del fiume quando, per ragioni ancora in fase di ricostruzione, è finito in acqua. A questo punto, non riuscendo a tornare a riva, preso dal panico ha cominciato a urlare chiedendo aiuto. Le grida sono state sentite da un uomo che stava passeggiando sul ponte romano, in centro storico. Resosi conto della situazione, si è precipitato in piazza Roma dove una pattuglia della polizia locale era presente per attività di prevenzione contro la microcriminalità. Gli agenti hanno raggiunto l’uomo in difficoltà che nel frattempo, per non farsi trascinare via dalla corrente, si era aggrappato agli arbusti sporgenti dalla riva. Dopodiché hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco di Palazzolo che si sono dovuti calare nell’Oglio. L’uomo è stato poi preso in cura dal personale di soccorso dell’ambulanza e dell’auto medica arrivate nel frattempo sul posto. Successivamente è stato trasportato all’ospedale di Alzano Lombardo: a quanto risulta ha riportato alcune lesioni ma non è in gravi condizioni.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA