18enne di Albino tra gli alunni eccellenti «Basta stare attenti in classe»

18enne di Albino tra gli alunni eccellenti
«Basta stare attenti in classe»

Sono 100 gli alunni «super bravi» protagonisti della Giornata delle Eccellenze che si tiene a Lecce, dedicata agli studenti migliori nelle competizioni nazionali nelle diverse discipline scolastiche. Tra questi c’è anche una bergamasca, di Albino.

È la IV edizione, organizzata dal Miur. «Con la Giornata delle eccellenze diamo nome e cognome al merito che nasce e cresce nelle nostre scuole. Dietro ogni storia ci sono studenti di qualità che si sono distinti per il loro talento, anche grazie ai buoni insegnanti, spiega la ministra dell’Istruzione Stefania Giannini. Gli studenti arrivano dalle scuole secondarie di secondo grado di tutta Italia. H

anno tra i 15 e i 18 anni (45 gli under 18 e 55 i maggiorenni). I ragazzi prevalgono sulle ragazze (70 contro 30). Si tratta di alunni che sono riusciti ad imporsi nelle 14 Olimpiadi e Competizioni nazionali, dalle più tradizionali come quelle di Informatica, Filosofia, Fisica e Matematica, alle più recenti come quelle di Italiano, Lingue e Civiltà Classiche, Astronomia. Lo stesso anche nelle Gare degli Istituti Tecnici e Professionali.

Alessia Pittiu, di Albino, si è classificata al primo posto nella gara nazionale per istituti professionali commerciali. Ha 18 anni e ama andare in giro con le amiche nel centro di Bergamo e fare shopping . Dice: «Studio 2-3 ore al giorno, il segreto è stare attenti in classe». Tra le sue passioni c’è la letteratura: «Amo leggere, il mio autore preferito è Salinger».


© RIPRODUZIONE RISERVATA