«A tavola con il Moroni»: Albino porta nel piatto l’amore per l’arte
Piatti tipici e menù a prezzo fisso in nove ristoranti di Albino

«A tavola con il Moroni»: Albino
porta nel piatto l’amore per l’arte

Fino a maggio nove eccellenze della ristorazione di Albino saranno protagoniste della prima rassegna di valorizzazione dell’enogastronomia della ValSeriana e Val di Scalve: «A tavola con il Moroni».

Dopo «Il dolce del Moroni», il concorso al quale si può partecipare fino al 31 marzo presentando un dolce – privo di conservanti ed emulsionanti, potrà contenere farine di cereali e possibilmente farina di grano tenero del territorio bergamasco; avere ingredienti facilmente reperibili; già porzionato, porzionabile o monodose, ma non sono ammessi dolci aventi necessità di refrigerazione – che possa celebrare in modo originale e gustoso il pittore più famoso di Albino, si apre il 21 marzo la rassegna «A tavola con il Moroni». Fino a maggio nove eccellenze della ristorazione di Albino saranno protagoniste della prima rassegna di valorizzazione dell’enogastronomia della ValSeriana e Val di Scalve.

Piatti tipici e menù a prezzo fisso saranno proposti in occasione delle visite guidate organizzate da Percorsi Albinesi in collaborazione con PromoSerio. Piatti tradizionali e Sapori Seriani saranno il filo conduttore di questa ricca e sfiziosa rassegna gastronomica. Le 9 realtà associate PromoSerio coinvolte nel progetto sono: la Trattoria Moro da Gigi, l’Antica Osteria Angelo Bianco, la Trattoria Come Una Volta, la Trattoria dal Corla, il Ristorante K2, l’Enoteca Rosso Di Sera, Bigio l’Ostèr, la Nuova Brasserie e la Trattoria alla Corte degli Ozianti.

I ristoranti, le osterie e le trattorie coinvolte hanno scelto di inserire nei menù piatti che valorizzino le materie prime locali e a km 0, cucinate in modo tradizionale o rivisitate in chiave moderna, ma senza dimenticare il legame con le tradizioni locali. Si potrà scegliere tra primi e secondi di terra, dove ad essere valorizzati saranno gli ingredienti di stagione. Salumi e formaggi vi introdurranno nella ricca scelta di primi piatti, i tradizionali gnocchi in colla al burro, salvia e pancetta, le foiade alla farina di castagna e funghi porcini, fino al più stravagante e tutto da scoprire raviolo ripieno di gallina nostrana e mostarda di mele ruggine della Valle del Lujo.

Sarà semplice lasciarsi inebriare dai profumi della carbonata di manzo con il caffè, dei bocconcini di capriolo e dei bocconi di filetto pancettato al pepe verde, mentre vi stupirà la pizza con farina delle Cinque terre della ValGandino. Come conclusione, ogni ristorante coccolerà gli ospiti con la propria specialità e varietà di dolci fatti in casa. Al centro dell’esperienza proposta da PromoSerio c’è la valorizzazione del forte legame tra cultura, cibo e territorio, che si identificano nella figura del grande artista Moroni, nei sapori del territorio di Albino e della Valle del Lujo e nella passione dei suoi ristoratori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA