Alla scoperta del santuario della Madonna del Frassino

Alla scoperta del santuario
della Madonna del Frassino

Racchiuso tra le montagne della Valle del Riso, il santuario della Madonna del Frassino di Oneta, con la sua lunga storia, ancora scritta nelle sue pietre e nei boschi che lo abbracciano, accoglierà i visitatori che domenica 28 febbraio parteciperanno al «Percorso turistico con degustazione» organizzato da PromoSerio.

Con la sorpresa di ritrovare in questa chiesa immersa nella natura, tesori artistici che in questi luoghi non ti aspetti. Primo fra tutti il grande Polittico della Visitazione attribuito a Girolamo da Santa Croce (1524 ca.), appartenente alla nota famiglia di pittori originari del borgo della Valle Brembana da cui prendono il nome (oggi frazione di San Pellegrino). In questa macchina d’altare, pensata per suscitare stupore e devozione, in un placido e terso paesaggio si dispone una piccola «famiglia» di santi, avvolti in gonfi panneggi che colpiscono per la tavolozza brillante di rossi, verdi e gialli: Maria in visita alla cugina Elisabetta, San Giuseppe, San Zaccaria e, in alto, l’Eterno Padre.

Ritrovo alle ore 15 sul sagrato del santuario. Costo 7,50 euro compresa degustazione. Prenotazione obbligatoria entro le ore 12 del 27 febbraio allo 035.704063 o iat@valseriana.eu. A seguire aperitivo presso Trattoria Local.

© RIPRODUZIONE RISERVATA