Cade in un dirupo a Casnigo
Morto il pensionato 71enne

Un intervento nella notte che ha impegnato decine di soccorritori, la speranza che si è accesa dopo il ritrovamento e purtroppo il dolore del dramma. Non ce l’ha fatta Bortolo Perani, 71 anni di Casnigo, il pensionato caduto in un dirupo nel pomeriggio di lunedì 21 marzo mentre percorreva il sentiero fra il Santuario della Ss.Trinità e quello della Madonna d’Erbia.

Cade in un dirupo a Casnigo Morto il pensionato 71enne

L’allarme era scattato in serata. La moglie, non vedendolo rientrare per le 18 e non ottenendo risposta al cellulare, ha espresso la sua preoccupazione al telefono a una coppia di amici di Dorga che aveva un negozio a Casnigo. «Siamo andati a prendere la moglie e con lei abbiamo fatto un giro per il paese – raccontano – fino a quando abbiamo visto l’auto di suo marito vicino al sentiero. Abbiamo rassicurato la moglie, dicendole che probabilmente era salito in auto con un amico, e l’abbiamo riportata a casa. Ma eravamo preoccupati e siamo tornati verso il sentiero continuando a chiamarlo al cellulare». Poco prima delle 22 hanno sentito la suoneria in un punto del sentiero che attraversa un canale e hanno subito chiamato il 112. Sono intervenuti per primi i soccorritori della Cri della Valgandino, che hanno trovato il cellulare e localizzato il ferito, poi raggiunto dai vigili del fuoco. Sul posto squadre di Bergamo, Gazzaniga e Clusone con il nucleo Saf (Soccorso speleo alpino fluviale, specializzato in questo genere di ricerche), la Cri della Val Gandino, i carabinieri di Albino e Gandino, il Soccorso alpino della Media Val Seriana. Le operazioni di recupero sono state particolarmente complesse e faticose anche e soprattutto per la natura impervia della zona, con pendii strapiombanti. L’uomo è stato ritrovato in stato di semicoscienza, ma fortemente indebolito dai colpi subiti e dalla lunga permanenza nel burrone. Attorno alle 24.40 la barella è stata condotta sino all’ambulanza. Un prolungato massaggio cardiaco e la corsa disperata all’Ospedale Papa Giovanni di Bergamo non sono purtroppo riusciti a salvargli la vita. La salma dopo gli accertamenti di rito verrà composta nella camera ardente della Casa di Riposo San Giuseppe a Casnigo. I funerali sono stati fissati per giovedì 24 marzo alle ore 15 a Casnigo

© RIPRODUZIONE RISERVATA