Ciclabile, ciliegie buone, ma «salate» «Albero devastato: multa di 50 euro»

Ciclabile, ciliegie buone, ma «salate»
«Albero devastato: multa di 50 euro»

È accaduto a Albino sulla ciclabile del Serio: Tolleranza zero della Polizia locale per garantire la vivibilià della ciclovia presa d’assalto dalla gente.

Un cittadino raccoglie le ciliegie da un albero lungo la ciclabile del Serio e viene multato da un vigile in bicicletta. «Ha distrutto un albero», spiegano gli agenti che assicurano: «Sulla ciclovia tolleranza zero per la serenità di tutti».

Altro che veloce, furtivo gesto: qui si parla - dicono gli agenti - di rami spezzati: «Anzitutto la pianta in questione (nell’ area vicino al ponte romano di Albino, in zona Teb, ndr) non è di proprietà di chi per raccoglierne i frutti l’ha rovinata - afferma Giuliano Vitali comandante della Polizia locale di Albino-, ma comunque si deve disporre del bene che si trova, con criterio. C’è un regolamento della Comunità montana recepito dai Comuni e un’ordinanza sindacale che stabilisce questo tipo di questione».

Appunto, il regolamento. Qui in Valle Seriana si fa proprio sul serio: la tolleranza, sulla lunga e frequentatissima ciclabile, è pari a zero. Un esempio? «Nella stessa giornata della multa per le ciliegie - precisa il comandante - è stata elevata una sanzione anche a una persona che non aveva il cane al guinzaglio» e il pugno duro non risparmia chi non raccoglie i ricordini del proprio animale e chi getta i rifiuti lungo la ciclovia il che, purtroppo, non è cosa rara.


© RIPRODUZIONE RISERVATA