Colpito dal sasso sulle pendici del Coca
Ancora grave il giovane di Grumello

Restano gravi le condizioni del 21enne che domenica mattina lungo il sentiero verso il rifugio Coca, è stato investito da un masso che si è staccato improvvisamente da una parete rocciosa e gli ha schiacciato il torace.

Colpito dal sasso sulle pendici del Coca  Ancora grave il giovane di Grumello

Il giovane è tuttora ricoverato in prognosi riservata al «Papa Giovanni XXIII» di Bergamo. Dopo l’intervento chirurgico d’urgenza, il 21enne di Grumello - P. C. le iniziali - è stato attaccato all’Ecmo, il macchinario per la circolazione extracorporea nella speranza di riuscire a salvargli la vita. I familiari attendono con trepidazione ogni ora l’aggiornamento del quadro clinico. «Sono stati gli amici che erano con lui domenica mattina siamo ad avvisarci di quel che era successo a nostro figlio – racconta la mamma del ragazzo –. A mezzogiorno ci hanno chiamati dal cellulare di mio figlio, rimasto acceso. Erano in cinque, diretto al rifugio Coca. Quando il masso è caduto schiacciandolo, gli amici hanno sentito solamente il tonfo finale, secco. Nemmeno i sassolini che magari in qualche modo annunciassero che stava succedendo qualcosa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA