È arrivata la neve a Valbondione E l’ondata di gelo inizia a sentirsi - foto
Le foto sono di Mirko Bonacorsi, scattate nella mattinata del 29 novembre

È arrivata la neve a Valbondione
E l’ondata di gelo inizia a sentirsi - foto

Martedì mattina imbiancato: Valbondione si è svegliato con la prima neve della stagione. E il gelo si sente fino in città.

Il freddo è arrivato ed eravamo preparati. Tutto a causa di correnti molto fredde di origine artica che, dopo aver attraversato i Balcani, si stanno ora riversando sull’Adriatico e da qui anche sulla nostra Penisola, causando un generalizzato e sensibile calo delle temperature accompagnato da intensi venti nord-orientali che, oltre ad accentuare la sensazione di freddo in gran parte del Centrosud, porteranno anche delle mareggiate lungo le coste adriatiche.

Mercoledì le correnti di origine artica insisteranno sulle regioni meridionali, dove quindi farà ancora decisamente freddo, ma senza piogge o nevicate; tempo in miglioramento invece nel resto d’Italia dove il rialzo della pressione sarà accompagnato da prevalenza di cieli sereni e temperature massime in deciso rialzo, mentre nelle primissime ore del giorno non è da escludere qualche debole gelata anche sulle zone pianeggianti. Gli inizi di dicembre saranno invece caratterizzati da prevalenza di tempo stabile anche se nelle pianure e nelle valli del Centronord, soprattutto di notte e al mattino, il clima resterà freddo e di stampo invernale, con il rischio di alcune gelate.

In particolare, mercoledì sono previste gelate diffuse al primo mattino al Nord, con valori vicini allo zero in diverse località del Centro. Massime in lieve aumento, con valori che restano invernali al Nord. Previsti all’alba -2°C a Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA