Falsificava le patenti per gli stranieri Gandino, in casa certificati e droga

Falsificava le patenti per gli stranieri
Gandino, in casa certificati e droga

Sono arrivati a lui dopo che i carabinieri avevano individuato numerose patenti sospette.

Falsificava documenti in favore di stranieri e nella sua casa aveva anche della droga. I carabinieri di Gandino giovedì sera hanno effettuato una perquisizione domiciliare dopo alcuni mesi di verifiche e indagini.

Negli ultimi tempo, infatti, i militari avevano notato nei controlli del territorio di alcuni documenti di guida sospetti in mano a cittadini stranieri, in particolare nord africani. Dai controlli è risultato infatti che per ottenere il corrispondente titolo italiano dalla conversione delle patenti straniere, erano stati predisposti certificati falsi. Si è così arrivati ad A.C., marocchino di 26 anni, residente a Gandino: sarebbe lui il perno di tutta l’attività di falsificazione.

Nella sua abitazione, i carabinieri hanno trovato una serie di documenti falsi e di tutto il materiale per effettuare le falsificazioni. In casa anche un connazionale clandestino di 28 anni e 14 dosi confezionate di cocaina per un peso di 5 grammi oltre a un pezzetto di hashish da tre grammi. Per entrambi è scattata la denuncia in stato di libertà. Il clandestino è stato accompagnato in Questura per la gestione dell’espulsione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA