Fugge all’alt, scatta l’inseguimento Multa da 800 euro e via 45 punti
L’intervento della polizia locale

Fugge all’alt, scatta l’inseguimento
Multa da 800 euro e via 45 punti

Da Nembro a Scanzorosciate, giovane bloccato dalla polizia locale Unione Insieme sul Serio nel pomeriggio del 24 luglio.

Giovane, incensurato e alla guida di un bolide. Non si è fermato all’alt della pattuglia della polizia locale e ha ingaggiato un inseguimento a folle velocità (fino a 120 chilometri orari) lungo le strade tra Nembro e Scanzorosciate, dove è stato bloccato. Motivo della fuga? Il 26enne di Leffe non ha saputo dare spiegazioni.

Gli agenti del Pronto intervento della polizia locale dell’Unione gli hanno ritirato la patente e lo hanno multato per oltre 800 euro per guida pericolosa, eccesso di velocità, sorpassi vietati... per un totale di punti 45 punti decurtati. Il giovane era alla guida di una Mercedes 220 e secondo le contestazioni dei vigili avrebbe rischiato più volte di investire pedoni e ciclisti, percorrendo vie in contromano e facendo sorpassi azzardati, inutili gli inviti da parte della pattuglia a fermare la folle corsa per le vie del paese. Solo dopo ripetuti tentativi il personale del pronto intervento è riuscito a bloccare il fuggitivo, che nel frattempo aveva raggiunto il centro abitato di Scanzorosciate.

«La polizia locale dell’Unione dall’inizio dell’anno ha incrementato i servizi di tutela e sicurezza per la cittadinanza, i fatti di cronaca in cui il personale è coinvolto giornalmente lo dimostrano – ha spiegato il comandante Marco Pera –. Sono oltre 40 le persone deferite all’autorità giudiziaria dall’inizio dell’anno, un arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, quattro gli autori di danneggiamenti ai beni comunali e privati rintracciati e deferiti all’autorità giudiziaria, cinque le persone coinvolte in fatti di droga con relativi sequestri, 60 gli interventi a tutela dell’ambiente con ricerca degli autori e conseguente sanzione o denuncia all’autorità giudiziaria, tutto questo a fronte di un netto calo dell’attività sanzionatoria per il codice della strada».


© RIPRODUZIONE RISERVATA