Gandino corre veloce sul web Telecamere in rete e punti hot-spot

Gandino corre veloce sul web
Telecamere in rete e punti hot-spot

Un’unica centrale operativa per la videosorveglianza, le strutture pubbliche che lavorano in rete e, per i cittadini, servizi di connessione su hot-spot pubblici con internet superveloce. E il sito del Comune che si rinnova a misura di mobile, con l’App gratuita dove trovare tutti gli eventi.

Il Comune di Gandino sta lavorando sul progetto che consentirà a videosorveglianza e strutture pubbliche di lavorare in rete, offrendo nel contempo ai cittadini servizi di connessione internet su hot-spot pubblici. «L’intervento – conferma l’assessore a Comunicazione ed Innovazione Paolo Tomasini – è partito già nel 2014, con il primario scopo di potenziare il sistema di videosorveglianza del territorio comunale installato nel settembre 2011, che conta 12 telecamere dislocate su 6 diversi punti di ripresa. Si è dotato il sistema di una rete di comunicazione, affinchè fosse possibile gestire le immagini in tempo reale da un’unica centrale operativa, che attraverso ponti radio e tratti in fibra ottica rendesse sinergico il lavoro degli attuali (e futuri) punti di rilevamento».

Intanto il sito internet istituzionale del Comune è stato completamente rivoluzionato e reso più fruibile per la consultazione da dispositivi mobili. L’idea è quella di dare una visione unitaria e facilmente accessibile della pubblica amministrazione, con innumerevoli collegamenti esterni e notizie utili per accesso agli atti amministrativi, bandi e servizi. Non mancano i collegamenti al calendario eventi locale (attraverso lo storico sito www.gandino.it pure aggiornato di recente) e alle pagine di promozione turistica del Distretto de «Le Cinque terre della Val Gandino», di cui Gandino è capofila. Da ricordare in questo caso anche la App gratuita «Visit Val Gandino», scaricabile gratuitamente su Apple ed Android.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 15 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA