Gruppo di famiglie con disabili al bar Un ignoto benefattore offre l’aperitivo

Gruppo di famiglie con disabili al bar
Un ignoto benefattore offre l’aperitivo

I ragazzi se ne sono accorti solo al momento della richiesta del conto: su Facebook il loro grazie.

Un gesto di generosità inaspettata, di quelli che scaldano davvero il cuore: è quello che è capitato al gruppo NoiAltri di Pradalunga domenica sera ad Alzano Lombardo. Il gruppo, che riunisce famiglie alle prese con la realtà dell’handicap, si trova periodicamente per organizzare momenti di socialità e per promuovere iniziative di integrazione sociale per ragazzi disabili, grazie all’aiuto anche di volontari di Pradalunga e Alzano. È così che, come fanno tante compagnie di amici, domenica sera hanno fatto un salto al Royal caffè di Alzano, vicino alle piscine, per un aperitivo insieme, circa 25 persone. E al momento di pagare il conto hanno scoperto che un ignoto benefattore aveva offerto l’aperitivo a tutto il gruppo.

Un membro del gruppo, sorpreso da questo gesto, ha voluto ringraziare pubblicamente l’ignoto benefattore, sul gruppo Facebook Sei di Alzano se... :«Come membro del Gruppo NoiAltri di Pradalunga, che organizza attività ricreative per ragazzi con disabilità , volevo ringraziare di cuore chi con grande generosità ha offerto stasera al Caffè Royal (zona piscine) l’aperitivo a noi volontari e ai nostri ragazzi. Purtroppo ce ne siamo accorti al momento del pagamento quindi non abbiamo potuto ringraziarlo di persona. Gesti di questo tipo ci scaldano il cuore, se fatti in silenzio acquisiscono ancora maggior valore. Grazie di cuore, speriamo davvero che in qualche modo gli giunga il nostro ringraziamento».

Leggi la storia acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 18 giugno 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA