Il patrono di Vertova? San Marco C’è pure il dolce tipico alla festa
Le bancarelle per la fiera di San Marco a Vertova

Il patrono di Vertova? San Marco
C’è pure il dolce tipico alla festa

Lo sapevate che, tra i vari prodotti dolciari tipici del nostro territorio, c’è anche il dolce di San Marco? Viene confezionato dai panettieri di Vertova secondo una ricetta la cui base è costituita da farina, lievito naturale, zucchero, burro, latte, aroma all’arancia e a forma di veneziana. Sarà venduto in occasione della festa patronale, che cade il 25 aprile.

A Vertova la comunità si appresta a festeggiare il patrono San Marco con un programma di iniziative che impegneranno le giornate del 24 e 25 aprile. Il 24, vigilia della solennità, alle 18 verrà celebrata nella chiesa prepositurale la Messa cantata seguita dalla processione fino all’ex Convento con la statua del santo portata dagli abitanti della contrada San Lorenzo. Il corteo farà tappa al monumento ai Caduti di tutte le guerre, in località Luéra, per poi fare ritorno alla parrocchiale. Alle 20, sotto i portici della chiesa la vendita del dolce di San Marco confezionato dai panettieri locali secondo una ricetta la cui base è costituita da farina, lievito naturale, zucchero, burro, latte, aroma all’arancia e a forma di veneziana; alle 20,30 nella parrocchiale il concerto del Corpo musicale Vertova in onore del santo.

Lunedì 25 aprile, festa di San Marco, alle 7,30 celebrazione della Messa al cui termine verrà aperta la bancarella della stampa cattolica e proseguirà la vendita del dolce di San Marco accompagnato da un panno e una tovaglietta di cotone con impressa l’immagine del patrono. Alle 10 Messa solenne con giubileo sacerdotale, accompagnata dalla Corale Santa Cecilia di Vertova; alle 12 pranzo comunitario con la partecipazione dei sacerdoti e delle famiglie in oratorio; alle 15 visita guidata alla chiesa parrocchiale con l’accompagnamento delle guide del Museo parrocchiale che illustreranno gli affreschi e i quadri raffiguranti la vita di San Marco; alle 18,30 la Messa per tutti i benefattori della parrocchia; alle 20,30 di nuovo musica con il concerto lirico della Corale Santa Cecilia nell’auditorium dell’ex Convento dei cappuccini.

Per tutta la giornata il paese sarà animato dalla tradizionale fiera che ospiterà bancarelle, chioschi, punti di ristoro, giostre, autoscontro e attrazioni che richiamano ogni anno un gran numero di visitatori anche dai paesi vicini.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 24 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA