Il terremoto diventa virale sui social Il post Facebook de L’Eco fa il botto
Giuseppe Carrara, sindaco di Leffe

Il terremoto diventa virale sui social
Il post Facebook de L’Eco fa il botto

Da ottimo ciclista è stato fra i più veloci… allo sprint nel segnalare la scossa di terremoto che sabato alle 22,29 ha creato allarme in mezza Bergamasca.

Giuseppe Carrara, per tutti Giuppi, ha postato alle 22,31 un post su Facebook («È stato un terremoto?») che è immediatamente diventato virale e sotto al quale si sono naturalmente moltiplicati i contatti.

«Ero tranquillamente a casa - racconta il primo cittadino di Leffe, al suo secondo mandato - e addirittura ero già a letto. All’improvviso ho sentito un tonfo e ho avvertito che il mio letto si era messo a tremare. Per un attimo ho pensato che un camion avesse urtato le mura portanti dell’abitazione, poi ho realizzato e ho postato un messaggio per condividere quella sensazione a metà fra spavento e sorpresa».

Sui social network Carrara si è evidentemente trovato da subito in numerosa compagnia: migliaia e migliaia di post hanno invaso Facebook e Twitter, con commenti che hanno mostrato l’infinita varietà delle reazioni. Tutti concordi nel segnalare un boato e il successivo, brevissimo, movimento sussultorio.

Il terzo post dedicato al terremoto e postato sulla pagina Facebook de L’Eco di Bergamo ha sfondato le 100 mila visualizzazioni, mentre l’articolo principale pubblicato sul sito web del nostro giornale ha superato le 72 mila visualizzazioni.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola lunedì 30 novembre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA