La zanzara tigre è già in agguato Ecco le cinque cose da fare (subito)

La zanzara tigre è già in agguato
Ecco le cinque cose da fare (subito)

Qualche zanzara è già in giro, ma nelle prossime settimane potremmo essere già invasi. Per evitare ecco le cinque regole per contrastare un fenomeno sempre più preoccupante.

A Nembro, per esempio, il Comune ha già inviato una nota informativa che spiega alla cittadinanza che cosa fare per contrastare il fenomeno.

Ecco le cinque regole imprescindibili contro la zanzara tigre.

1. Svuotare ogni 4 giorni nel terreno l’acqua contenuta nei sottovasi, piscinette e altri contenitori di acqua ferma.
2. Eliminare tutti i ristagni di acqua generati dai barattoli, bottiglie, contenitori, vecchi copertoni, teli e oggetti posti all’aperto.
3. Introdurre ogni 15 giorni nei tombini presenti all’interno delle proprie aree private prodotti larvicidi (a base di bacillus thuringiensis var israelensis), sostanza non tossica per l’ambiente, reperibile anche sotto forma di comode pastiglie nelle farmacie (a Nembro il prezzo è convenzionato, ndr).
4. Mettere in vasche e fontane private pesci rossi che predano le larve di tutti i tipi di zanzara.
5. Coprire le cisterne e i bidoni per l’irrigazione degli orti e dei giardini con coperchi o zanzariere o teli ben tesi e fissati al bordo dei contenitori.

Hai altri consigli contro le zanzare tigre?


© RIPRODUZIONE RISERVATA