Litiga e finisce nella roggia
Salvata da due giovani

L’episodio ad Alzano nella serata di mercoledì 13 aprile: una donna romena è caduta nella roggia Seriola. Una negoziante ha dato l’allarme e due ragazzi di origine straniera si sono buttati in acqua riuscendo a recuperarla

Litiga e finisce nella roggia Salvata da due giovani
La roggia Seriola ad Alzano: una donna è stata recuperata da due giovani soccorritori

Momenti di apprensione mercoledì 13 aprile verso le 18,30 ad Alzano: una lite familiare ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Soltanto l’intervento tempestivo di due giovani di origine straniera - che non hanno voluto rendere note le loro generalità - ha permesso di salvare la vita ad una donna caduta nella roggia Seriola. È accaduto nella zona della piazza Caduti di Nassirya, vicino all’omonimo Auditorium e adiacente alla fermata della Teb. Una giovane coppia romena stava discutendo animatamente, attirando lo sguardo dei pochi passanti ma soprattutto dei commercianti.

«Dopo un acceso diverbio, l’uomo ha voltato le spalle e si è allontanato. In una frazione di secondo la compagna si è diretta verso la ringhiera che delimita il passaggio della roggia Seriola, l’ha scavalcata e si è buttata» racconta una donna che ha assistito alla scena dalla vetrina del suo negozio. Un gesto forse d’impulso, con l’intento di chiudere di suscitare una reazione. La donna non è finita subito in acqua ma è rimasta aggrappata ad un tubo che usciva dal passaggio che sovrasta la roggia.

La commerciante si è precipitata lì per soccorrerla, ma non aveva le forze per issarla oltre la ringhiera. Così è corsa fino al bar all’angolo della strada cercando aiuto. La donna intanto, senza più forze, era caduta in acqua. Fortunatamente due giovani si sono lanciati nella roggia, hanno sfidato il freddo e la pioggia ma sono riusciti a raggiungere la donna e a portarla in salvo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA